Tatjana Vassiljeva - Leonardo Finotti

Vai ai contenuti

Tatjana Vassiljeva

I Nostri Artisti > Violoncellisti

www.tatjanavassiljeva.com


Stagione 2017 - 2018
Periodi disponibili: su richiesta

Repertorio con orchestra:

L.v.Beethoven
Triplo concerto per violino, violoncello e pianoforte op.56
L.Boccherini
12 Concerti
E.Bloch
Schelomo
J.Brahms
Doppio concerto per violino e violoncello Op.102
H.Dutilleux
Concerto n.2 "Tout un monde lointain"
A.Dvorak
Concerto Op.104
E.Elgar
Concerto Op.85
B.Goldshmidt
Concerto
J.Haydn
Concerti in Do magg. e Re magg.
E Lalo
Concerto in Re minore
K.Penderecki
Concerto n.2- Concerto grosso per 3 violoncelli
S.Prokofiev
Sinfonia concertante Op.125
S.Prokofiev
Concertino per violoncello e orchestra Op.125
C.St.Saens
Concerto n.1 Op.33
D.Schostakovic
Concerto n.1 Op.107 e n.2 Op.126
R.Schumann
Concerto Op.129
R.Shchedrin Parabola concertante per violoncello e archi
R.Strauss
Don Chisciotte Op.35, Romanza in Fa maggiore
P.Tchaikowskij
Rococò variazioni




Tatjana Vassiljeva
violoncello

Primo premio nel 2001 al Concorso Rostropovich, la violoncellista russa Tatjana Vassiljeva è unanimemente apprezzata per le straordinarie qualità tecniche ed espressive che sono l'espressione di una forte personalità artistica. Nata in una famiglia di musicisti a Novossibirsk in Russia, dopo i primi anni di studio nella sua città natale l'artista ha successivamente frequentato la stessa scuola nella quale si sono formati i violinisti Maxim Vengherov e Vadim Repin. Secondo premio al Concorso di Monaco nel 1994, Tatjana ha proseguito gli studi alla Scuola Hanns Eisler di Berlino con David  Geringas.  La sua carriera internazionale la porta regolarmente ad essere ospite delle migliori orchestre: London Symphony, Thonalle di Zurigo, Tokyo Philarmonic, I Solisti di Mosca, l'Orchestra di Parigi, con direttori quali David Zinman, Vladimir Spivakov, Yuri Bashmet, Dmitri Kitaenko, Yuri Temirkanov, Christoph Eschenbach, Valery Ghergiev, Sakari Oramo, Krzystov Penderecki. Si è esibita inoltre nel 2006 a Tokyo con Claudio Abbado e l'orchestra del Festival di Lucerna e l'anno seguente a Parigi con Rostropovich. Ha debuttato nel 2008 al Festival di Edinburgo con Valery Ghergiev che la invita immediatamente a San Pietroburgo con l'orchestra del Teatro Marinski. Ha proposto a Tokyo alla Folle Journée il ciclo delle Suites di Bach. A Praga è stata invitata alla Primavera con il direttore Jiri Kout. Notevole è anche la sua attività nell'ambito della musica da camera con artisti quali Gidon Kremer, Antoine Tamestit, Gautier Capuçon, Baiba Skride, Maxim Vengherov, Vladimir Spivakov. Assieme ad essi  ha partecipato ai Festival di Kronberg, Lockenhaus, Colmar, Verbier, Schleswig-Holstein. Tatjana suona regolarmente con i Solisti della Filarmonica di Berlino. Dopo il suo primo Cd con Naxos con opere di Stravinsky, Britten , Dutilleux e Debussy, l'interprete ha realizzato 3 CD con Accord/ Universal, il primo dei quali, dedicato ad importanti compositori contemporanei- Stroppa, Penderecki, Saariaho, Shchedrin, Schnittke - ,  è stato premiato con un Diapason d'Or. La terza registrazione, nella quale figurano opere di Tchérepnine, Kodaly, Cassadò, Ysaye, gli è valsa l'appellativo di " diva del violoncello". Per l'etichetta francese Mirare ha registratto il ciclo delle Suites di Bach. Tatjana suona un violoncello di Antonio Stradivari del 1725 gentilmente messo a sua disposizione da LVMH.







Privacy                                                                                          Contatti
Torna ai contenuti