Alexander Kobrin - Leonardo Finotti

Vai ai contenuti

Alexander Kobrin

I Nostri Artisti > Pianisti

per l’Italia e l’Europa
www.alexkobrinpianist.com


Stagione 2017 - 2018
Disponibilità dei periodi: da ottobre 2017 a maggio 2018

Proposte di Programma:

1) J. Haydn. Sonata in Do maggiore  Hob. XVI, 49
F. Schubert. 4 Impromptu op.90
R. Schumann Sonata n 3

2) L. van Beethoven  Sonata n 28 in Mi maggiore
R. Schumann. Clara Wick Variations
M. Mussorgsky Quadri di un’Esposizione

3) P. Tchaikovsky Le Stagioni
S. Rachmaninov Etudes-Tableaux op.39

Repertorio con orchestra:
Mozart Concerti K.488, K.449, 466, 491
Beethoven Concerti n. 3 e n. 4
Schumann Concerto in La minore
Chopin Concerti n. 1 e 2
Brahms Concerti n.1 e n. 2  
Liszt Concerto n. 2
Ravel Concerto in Sol maggiore
Tchaikowsky Concerto in Si bem.minore
Rachmaninov Concerti n. 1, n.2 e n.3, Rapsodia su un tema di Paganini/
Prokofiev Concerti n. 1 e 3
Shostakovic Concerti n. 1 e n. 2
Grieg Concerto in La minore


Alexander Kobrin
pianoforte

Alexander Kobrin è nato a Mosca nel 1980. Ha  iniziato lo studio del pianoforte all’età di 5 anni nella celebre Scuola Gnessin  con Tatiana Zelikmana e approfondendoli successivamente  al Conservatorio Tchaikowsky con Lev Naumov. Alexander Kobrin ha ottenuto il primo premio nei concorsi VanVan Cliburn,  Busoni,  Glasgow. Molti importanti Festival lo ospitano regolarmente: Ravinia, La Roque d’Antheron, Hannover, il Ruhr Festival. L’artista dedica ora parte del proprio tempo anche all’insegnamento, nella convinzione di poter ricevere importanti stimoli artistici anche dall’attività pedagogica che attualmente svolge alla Columbia University e dal 2013 alla Steinhardr School of Music di New York. L’attività discografica è sempre stata coltivata dall’artista con particolare cura per importanti etichette quali Harmonia Mundi, Quartz, King Records. Nel corso degli anni 2012-13 e 14, sono previste registrazioni dedicate ad Haydn, Schumann e ad autori russi. Ogni anno l’interprete aggiunge nuovi e significativi impegni nel proprio calendario artistico, nel quale vanno ricordate le collaborazioni con la Tokyo Symphony, la New York Philarmonic, la Moscow Philarmonic, la Royal Liverpool Philarmonic, la Berlin e la Dallas Symphony. Fra le più significative e recenti collaborazioni si ricordano un tour in Germania con la Beethoven Academy Orchestra, con la Swedish Radio Symphony e il direttore Juraj Valcuha, la BBC Orchestra e Krzysztoff Urbanski, la Deutsches Symphony Orchestra e Ludovic Morlot. I prossimi appuntamenti vedranno l’artista ospite della Sala Cortot a Parigi, dell’Auditorium del Louvre, della Wigmore Hall e dell’Albert Hall a Londra. A Monaco si esibirà all’Herculesaal e a Berlino alla Filarmonia Hall, al Kennedy Center di New Yoork, con l’orchestra Filarmonica di Belgrado e la Russian National orchestra con Mihail Pletnev.
Il debutto di Alexander Kobrin con la New York Philharmonic alla Avery Fisher Hall e al concerto inaugurale del Bethel Woods Arts Centre ha riscosso enorme successo.
Il Gramophone Magazine descrive Kobrin come "memorabilmente personale ed elegante" nonché "ipnotico", e molti altri critici lodano il suo "tocco delicatissimo” e come egli riesca a "valorizzare tutte le strutture e le sfumature di colore creando contrasto e illuminando le tensioni tra luce e ombra, vivacità e malinconia in una moltitudine di livelli". L'esperienza di ascoltare Alexander Kobrin dal vivo è stata descritta al meglio da Nick Rogers: "L'abbagliante destrezza di Kobrin è sicuramente supernaturale da vedere, ma il suo talento e la sua esecuzione sono assolutamente umani".

Discografia
King Records ( Japan)
Chopin 4 Scherzi, Studi  op.10, 24 / Preludi, Notturni op.9,
Notturni op.15 /Sonata n 2 / Fantasia in Fa minore
Harmonia Mundi (USA)
Chopin
Notturno op.9 n 3
Brahms- Paganini Variazioni libro I e II
Rachmaninov Studi Tableaux op.33
Rachmaninov Sonata n2
Quartz (UK)
Brahms
. Op.116,117,119
Quartz (UK)
Haydn Sonate e Variazioni ( in uscita a Dicembre 2012)
Schumann/Brahms ( in uscita alla fine del 2013 / inizi 2014)
Russian Music project ( Tchaikovsky/Rachmaninov in uscita nel 2014)



Privacy                                                                                          Contatti
Torna ai contenuti