Quartetto Hermès - Leonardo Finotti

Vai ai contenuti

Quartetto Hermès

I Nostri Artisti > Quartetti d'archi

www.quatuor-hermes.com


Stagione 2020/21

Disponibilità dei periodi:
dal 1 al 9 Marzo 2020
26 Novembre - 3 Dicembre 2020
19-28 Febbraio 2021
e dal 19 al 27 Aprile 2021

Proposte di programma:
R.Schumann 2 Quartetti dell’Op. 41 a scelta ( Op. 41 n. 1-2-3)
Quintetto Op. 44
L. Janacek uno dei 2 Quartetti a scelta
D.Shostakovic Quintetto in Sol minore Op. 57 per pianoforte e archi
Haydn        quartetto op.33 n.2  Lo Scherzo
Beethoven   Quartetto n. 10 Le Arpe"in Si bem maggiore
Schubert     Rosamunde quartet in La minore  
Schubert     Ouverture in Do minore D.8a
L. Janacek Quartetto n.1 o Szymanowsky Quartetto n. 2
Beethoven  Quartetto n.14 op.131

Haydn Kaiser Quartet Op. 76 n. 3 Webern 5 movimenti op.5 E.Chausson Poème per violino e orchestra nella versione per violino e  quartetto d’archi, o  il Concerto per violino, pianoforte e quartetto con il violinista Philippe Graffin e la pianista Claire Désert



Quartetto Hermès

Omer Bouchez
ed Elise Liu
violini

Chang Lou Yung-Hsin
viola

Yan Levionnois      
violoncello

Pianista Alexander Kobrin



I° premio Concorso di Ginevra 2011 e I° premio Young Concert Artists Auditions di New York nel novembre 2012

                      

“Uno dei più raffinati, giovani quartetti” Alfred Brendel


La luminosa carriera del Quartetto Hermès si è ormai consolidata in tutta Europa, in Asia ( Cina, Giappone e Taiwan), negli USA, nell’America del Sud, negli Emirati Arabi, nel Kazakhistan, in Marocco ed Egitto. Frequentemente invitati dai grandi Festival francesi quali la Roque d’Anthéron, les Flâneries Musicales di Reims, il Festival di Radio France e Montpellier, il festival del Périgord Noir, di Colmar, de L’Orangerie de Sceaux, di Deauville, l’Hermès si è esibito anche al Cheltenham Music Festival, al Mecklenburg-Vorpommern festival, al Festival Krzyzòwa Music e al Chamber Music Festival di Mantova. Nel corso delle loro annuali tournée negli USA, il quartetto ha suonato in prestigiose sale quali il Kennedy Center di Washington e la Carnegie Hall di New York.
Il loro percorso artistico si è affinato nel tempo grazie alla assidua frequentazione dei Quartetti Ravel,Ysaÿe e Artemis, grazie ai quali i quattro artisti hanno potuto sviluppare un pensiero musicale comune ed omogeneo. Significativa in modo particolare l’influenza sul quartetto di Eberhardt Feltz a Berlino e, successivamente, l’immensa ispirazione che Alfred Brendel continua a comunicare anche oggi all’Hermès. La formazione ha ricevuto molti riconoscimenti nel corso del tempo : Révélation Musicale de l‘Année, Premio della Critica 2014-15, Nordmetall Ensemble Preis 2013 da parte del festival Mecklenburg-Vorpommern. Fondamentali per la loro carrirera sono stati in modo particolare il Primo Premio al Concorso Internazionale di Ginevra nel 2011, il Primo Premio al concorso  FNAPEC 2010, il Primo premio al Concorso Internazionale di Musica da Camera di Lione nel 2009 e il Primo Premio alle YCA International Auditions à New York. I quattro membri del Quartetto sono stati artisti in Residenza alla Cappella della Regina Elisabetta di Bruxelles dal 2012 al 2016 e hanno goduto del sostegno della Banca Popolare e della Fondazione Singer- Polignac di Parigi dal 2015. La discografia dell’Hermès, edita da La Dolce Volta, ha ricevuto sempre notevoli riconoscimenti da parte della critica musicale. L’integrale dei quartetti di Schumann è stata premiata con uno Choc de l’année 2015 dal magazine Classica e l’ultimo CD in ordine di tempo, pubblicato nel 2018, con i quartetti di Ravel, Debussy e Dutilleux, si è meritato uno Choc di Classica , ffff di Télérama e 5 Diapason. Elise Liu suona un violino David Tecchler di proprietà del Fondo Strumentale Francese. Dal 2016, Omer Bouchez suona un violino Joseph Gagliano del 1796 prestatogli da Mécénat Musical Société Générale.






Cookie e Privacy Policy                                                                                         Contatti
Torna ai contenuti